Al via la richiesta di impeachment per Trump. Pelosi: "Nessuno al di sopra legge"

Rita Lofano

"Le azioni del presidente hanno violato la costituzione. Nessuno è al di sopra della legge". Così la speaker della Camera Usa, Nancy Pelosi, ha annunciato l'avvio dell'inchiesta di impeachment per Donald Trump. "Oggi annunciamo la richiesta ufficiale dell'impeachment nei confronti del presidente degli Stati Uniti".

Tune in as I speak live from the U.S. Capitol. https://t.co/j6UMq4TC5u

— Nancy Pelosi (@SpeakerPelosi) September 24, 2019

Non si è fatta attendere la risposta del diretto interessato che ha definito il tutto come "Spazzatura". E ancora: "Non hanno mai letto la trascrizione della telefonata. È una caccia alle streghe", ha scritto su twitter il presidente americano, riferendosi al contenuto dell telefonata tra lui e il presidente ucraino, Volodimyr Zelenski, nel corso della quale il capo della Casa Bianca avrebbe esercitato pressioni perché accelerasse le indagini sul figlio di Joe Biden, candidato presidenziale favorito alle primarie per la sfida a Trump.

pic.twitter.com/1KOSnHguW2

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) September 24, 2019

"Una giornata così importante alle Nazioni Unite con così tanto lavoro e così tanto successo e i democratici hanno voluto rovinarla di proposito con una breaking news, caccia alle streghe spazzatura. Così negativo per il nostro Paese". 

PRESIDENTIAL HARASSMENT!

— Donald J. Trump (@realDonaldTrump) September 24, 2019

Donald Trump ha affidato al suo profilo Twitter 8anche con un video dedicato) la reazione alla notizia dell'avvio di un'inchiesta per l'impeachment alla Camera. Il presidente americano si trova in queste ore alla Trump Tower a Manhattan.

La mossa annunciata non determina per forza che si arriverà formalmente ad accusare Trump e che Camera dei Rappresentanti e Senato siano pronte a votare l'impeachment contro il numero uno della Casa Bianca. Avviare la procedura, però, significa che i democratici ipotizzano di poter arrivare a completare il percorso che porta all'obiettivo finale. In passato, infatti, questa misura era stata ventilata ma mai attuata. Ora, forse, qualcosa è cambiato.

Cos'è l'impeachment?

È una garanzia che i padri fondatori degli Stati Uniti d'America hanno messo a disposizione per bloccare e rimuovere un funzionario, come il Presidente, dall'incarico che gli è stato affidato. I motivi possono essere tanti ma spesso, come annunciato dalla Pelosi, hanno a che fare con la Costituzione. Almeno nei casi più gravi. Nella storia americana si registrano solo due casi di impeachment contro un presidente: il primo, contro Andrew Johnson, parliamo del periodo 1865-1869, e il secondo, più recente, contro Bill Clinton, nel 1998.