Lo spettro del fallimento sulla COP26 di Glasgow

·2 minuto per la lettura

AGI - A Glasgow prende il via la Cop26, conferenza delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2021. Sono oltre 190 i leader mondiali attesi in Scozia per l'appuntamento. A essi si uniranno decine di migliaia di negoziatori, rappresentanti di governo, imprese e cittadini per dodici giorni di trattative.

Intanto a Roma i leader del G20 si sono impegnati a un lavoro collettivo per il successo della Conferenza sul clima di Glasgow e al "pieno rispetto" degli Accordi di Parigi del 2015. "Le decisioni che prendiamo oggi avranno un impatto diretto sul successo del vertice sul clima di Glasgow" ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, aprendo la seconda giornata di vertice del G20.

 La Cop26 rappresenta "l'ultima e la migliore speranza" per limitare l'aumento delle temperature a +1,5 gradi, ha detto il suo presidente, Alok Sharma, aprendo i lavori del vertice. Durante la pandemia, ha osservato, "i cambiamenti climatici non sono andati in vacanza. Tutti i valori hanno oltrepassato i limiti, sono nella zona rossa".

Il Regno Unito ha preparato l'evento con una serie di colloqui con ciascun Paese per raggiungere un accordo su come affrontare i cambiamenti climatici. Ma presiedere la COP26 sarà un compito impegnativo, perché questo non sarà un qualsiasi vertice internazionale. La maggior parte degli esperti è concorde nel sottolineare il carattere straordinario e urgente della COP26.

L'obiettivo è limitare l'aumento delle temperature a 1,5 gradi. Il premier britannico, Boris Johnson, chiederà "azioni ambiziose sul clima" ma è molto ansioso per l'esito dell'appuntamento: ad alcuni studiosi invitati a Downing Street ha confidato che sarà un vertice "difficile molto difficile" e che è "molto preoccupato perché potrebbe essere un fallimento".

Sabato è arrivata in città la giovane attivista per l'ambiente, Greta Thunberg e secondo il Daily Mail le è stata riservata "un'accoglienza da rockstar". Scesa dal suo vagone, è stata circondata dalla polizia e da altri attivisti e sostenitori con cartelloni e cori. Thunberg, che ieri aveva dichiarato di non essere stata invitata ufficialmente alla Cop26, dovrebbe partecipare a diverse manifestazioni, previste durante le due settimane del summit. 

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli