Al via la decima stagione del Teatro Patafisico di Palermo

Xpa

Palermo, 5 nov. (askanews) - "Non importa quanto vai piano, l'importante è che non ti fermi", con questa massima di Confucio parte una nuova stagione al Piccolo Teatro Patafisico di via Gaetano La Loggia a Palermo, la decima per l'esattezza. Infatti, il 21 gennaio 2020 il Piccolo Teatro Patafisico compirà dieci anni di attività. Questa nuova stagione sarà più snella delle precedenti ma in quasi tutti gli spettacoli, il teatro é coinvolto a diverso titolo nella produzione. Quest'anno così ci saranno un totale di 5 titoli per adulti. Più ricca che mai invece sarà la stagione per i bambini, attesissima dai piú piccoli e dalle loro famiglie, che coinvolge il meglio del teatro per bambini in città e offre sempre grandi soddisfazioni.

"Quest'anno la stagione teatrale patafisica é meno affollata - spiega Rossella Pizzuto -, abbiamo scelto di proporre una selezione ristretta di spettacoli in cui, vale quasi per tutti, siamo coinvolti a diverso titolo nel processo di creazione artistica e nella produzione".

Dopo lo straordinario successo di pubblico e di critica dello spettacolo andato in scena due settimane fa "M'appelle Mohamed Alì" per la regia di Margherita Ortolani che ha visto in scena la compagnia Blitz nell'ambito del progetto "Diverse visioni". Un progetto, questo di "Diverse visioni", finalizzato all'inclusione attraverso il teatro di giovani migranti, rifugiati e richiedenti asilo della città di Palermo.

Si riparte a novembre quando si svolgerà la residenza della compagnia di Giacomo Guarneri che si concluderà con lo spettacolo, da lui scritto e diretto, "Con sorte". Sul palco di via Gaetano La Loggia 5 a Palermo per due fine settimana, venerdì 8 e sabato 9 alle ore 21 e domenica 10 alle ore 18 e poi ancora venerdì 15 e sabato 16 alle ore 21 e domenica 17 alle ore 18.