Al via la terza Milano Music Week, 300 eventi in 90 location

Al via la terza Milano Music Week, 300 eventi in 90 location

Milano, 18 nov. (askanews) – Si è ufficialmente aperta con l’inaugurazione in via Dante di una mostra fotografica dedicata ai grandi interpreti la Music Week di Milano, l’evento che ogni anno porta la città a essere letteralmente invasa dalla musica. Ce ne ha parlato Luca De Gennaro, curatore di tutta la kermesse.

“Questa settimana – ha detto ad askanews – ci saranno 300 appuntamenti in 90 posti della città con 250 artisti che vengono da tutto il mondo. C’è un’offerta molto ampia e variegata, ognuno potrà disegnarsi il proprio calendario per andare a vedere e sentire musica, ma anche per imparare quello che succede nei mestieri della musica. Ci sarà un interesse particolare a tutti coloro che lavorano nella musica”.

Alla sua terza edizione, la Milano Music Week conferma il suo ruolo di vetrina, con la presenza di grandi nomi italiani come J-AX, Tiziano Ferro, Piero Pelù, Niccolò Fabi, Francesco Guccini e Mauro Pagani, Arisa, Ivano Fossati, Levante, Gianna Nannini, BOOSTA, Elio e le Storie Tese, Antonella Ruggiero, Daniele

Silvestri, oltre a numerosi artisti internazionali.

E alla inaugurazione ha preso parte anche l’assessore alla Cultura del Comune di Milano, Filippo Del Corno. “La Music Week – ci ha detto – è la possibilità che la città ha di riconoscere quanto è potente e quanto è importante la musica. Innanzitutto per la scena creativa e culturale della città, la musica è un momento di grande incontro e incrocio tra tante discipline diverse. Dietro il successo di una canzone sta un bravo autore musicale, ma anche chi lavora all’immagine e alla comunicazione di quella canzone. E poi è anche un’occasione per riconoscere i tanti luoghi nei quali si fa e si insegna musica nella nostra città”.

Concerti, talk, premi, presentazioni: fino al 24 novembre tutto in città avrà, come dire, un suono più intenso.