Al via oggi i sette appuntamenti online per la scuola del Cicap Fest Edu, rivolti a studenti e docenti

·2 minuto per la lettura

Da oggi a domenica 31 il Cicap Fest presenta una settimana di workshop, laboratori e incontri online: il Cicap Fest Edu è nato da una costola dedicata alla scuola del Cicap Fest, svoltosi ai primi di settembre a Padova. L'intento è "diffondere una mentalità scientifica e critica, incoraggiando l’uso della razionalità nella soluzione dei problemi e nel contrasto di pseudoscienze e false notizie", come spiegano gli organizzatori.

Obiettivo comune, infatti, è costruire "una piattaforma di contenuti per gli studenti delle scuole medie superiori di primo e secondo grado e corsi per insegnanti che rimarranno fruibili nel tempo". Paolo Attivissimo, Daniela Ovadia, Luca Perri, Massimo Polidoro e tanti altri esperti si confronteranno con docenti e alunni su temi di attualità.

Tra questi: l’importanza del metodo scientifico, il navigare in sicurezza su internet, diritti e diversità, la verifica delle notizie, l’attendibilità delle fonti… Per partecipare è necessario iscriversi al sito www.cicapfest.it/edu. Dedicati agli studenti sette incontri aperti e gratuiti, in streaming, rivolti a tutte le classi delle scuole medie superiori di primo e secondo grado ovunque si trovino.

Tra i gli appuntamenti ci sono workshop rivolti specificatamente agli insegnanti: si tratta di appuntamenti riconosciuti dal Miur, che permettono di raccogliere crediti formativi e, nei casi in cui è prevista una quota di iscrizione, per pagarla sarà possibile utilizzare la carta del docente.

Segnaliamo: la Fondazione Umberto Veronesi che terrà il workshop “Salute pubblica: un bene collettivo da tutelare” per discutere delle attuali sfide nel campo della salute pubblica e di come affrontare il legame tra ambiente, disuguaglianze e salute. Interverranno Guendalina Graffigna, professoressa di Psicologia dei Consumi e della Salute presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza e Lucia Bisceglia, Epidemiologa e Presidente dell’Associazione Italiana di Epidemiologia (Aie), con la moderazione di Alessandro Vitale, divulgatore e supervisore scientifico di Fondazione Umberto Veronesi.

Paolo Attivissimo spiegherà come usare internet, social network, smartphone, computer e altri dispositivi digitali senza esserne usati, tra privacy e sicurezza; i membri di Cicap Scuola, Enrico Scalas e Luca Antonelli, offriranno strumenti su come aiutare studentesse e studenti a schivare le trappole dell'erronea interpretazione dei dati, formando così una cittadinanza critica e consapevole.

Le divulgatrici scientifiche Chiara Segré e Agnese Sonato incontreranno i docenti (ma anche bibliotecari, librai, educatori e divulgatori scientifici e semplici appassionati) sulla funzione della narrazione e del libro come chiave per spalancare l’immaginazione dei più giovani alle meraviglie della natura, indagata con gli strumenti della scienza, e nello sviluppo di una vera e propria “cultura scientifica”.

Riccardo Di Deo di Fondazione Airc , infine, dedicherà un workshop che propone strumenti didattici per acquisire maggiore familiarità con concetti di base provenienti dalla statistica e dall’epidemiologia, fondamentali per compiere scelte consapevoli in ambito di salute.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli