Al via quarta edizione del Food and Wine Tourism Forum

·3 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 1 giu. (askanews) - Presentata oggi la quarta edizione del Food and Wine Tourism Forum nella sede di Identità Golose Milano. Il Forum sarà un momento di riflessione, stimolo e formazione sulle sfide che il turismo enogastronomico deve affrontare. Sfide che cambiano e diventano più complesse soprattutto in un'epoca che sta trasformando le persone, e i valori, le dinamiche economiche e le prospettive di sviluppo. Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR) ha identificato, anche nel turismo, due driver fondamentali: sviluppo digitale e sostenibilità.

Sono gli stessi temi sui quali il Forum si è posizionato nelle edizioni precedenti e, ancor di più, nell'edizione di quest'anno. Oggi, in una anteprima dell'evento dal tema "Il futuro del turismo enogastronomico", sono intervenuti Maria Elena Rossi, direttore marketing e promozione Enit, Luca Romozzi, commercial director tourism, Italy, Mediterranean & East Europe per Sojern, Andrea Alemanno, Principal IPSOS Strategy3 e Paolo Marchi, ideatore e curatore di Identità Golose.

Il forum si svilupperà nell'arco di un mese, da oggi al primo luglio, con cinque appuntamenti di conference dedicate alla visione e declinate in base ai topic e con un ciclo di webinar formativi focalizzati sul potenziamento della comunicazione digitale nel turismo, nelle experience e nella ristorazione. Le conference sono aperte a tutti, mentre i webinar sono riservati agli operatori della zona di Langhe, Monferrato e Roero.

Luca Romozzi ha spiegato che i dati Sojern delle ricerche e delle prenotazioni online, indicano una netta ripresa rispetto al 2020. Le ricerche dei voli verso l'Italia stanno recuperando più velocemente rispetto agli hotel. Ogni 2 ricerche di hotel in Italia, una riguarda l'estate. In particolare, rispetto allo scorso anno, per il turismo interno si registra un +255% per giugno, +287% per luglio e + 222% per agosto. La parte del leone la farà il mercato domestico, ma potrebbero - ha spiegato Romozzi - arrivare sorprese positive soprattutto dall'Europa. Tra i trend emergenti si parla riscoperta del local e di ReLuxury, un concetto di lusso sorretto da sostenibilità e contatto con la natura.

"Sull'onda del grande successo delle precedenti edizioni, l'Ente Turismo con il suo staff e i partner, presentano un evento di grande impatto in un momento cruciale per il settore turistico. - dichiara Luigi Barbero, presidente dell'Ente Turismo Langhe Monferrato Roero - Il Forum mette in vetrina le innovazioni digitali e le prospettive utili a tutti gli operatori della filiera attraverso proposte e idee per sviluppare progetti per una ripartenza ottimale.

"Nell'immaginare la prima edizione del Forum, con l'Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, abbiamo intuito due chiavi di sviluppo indispensabili per il turismo enogastronomico: innovazione e sostenibilità. - dichiara Roberta Milano, direttore scientifico del Food & Wine Tourism Forum - Ora che il mondo ha conosciuto un'accelerazione digitale pari a 7 anni e dopo che il PNRR ha indicato i due pilastri della ripresa, continuiamo su questa strada sempre più convinti. Servono esempi, contaminazioni e visioni per colmare il gap, sia tecnologico sia creativo, del nostro Paese e velocizzarne la ripresa".