Al via settima edizione di Racchette in classe per alunni primarie

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Milano, 20 apr. (askanews) - Torna per la settima edizione il progetto "Racchette in classe" che ha come obiettivo quello di avvicinare gli alunni della scuola primaria al mondo del tennis e alle altre discipline con racchette e palline. Quest'anno saranno almeno 450 le scuole tennis riconosciute dalla Fit, federazione italiana tennis, che potranno adottare le scuole primarie, accompagnate da un insegnante Fit (tennis, beach tennis e padel), da un tecnico della FITeT (tennis tavolo) e da un tecnico della Fipt (palla tamburello).

L'iniziativa, validata da Sport e Salute e dal ministero dell'Istruzione, per l'anno 2021, è supportata da Kinder Joy of moving, il progetto di responsabilità sociale del gruppo Ferrero nato per diffondere la pratica sportiva come una sana abitudine quotidiana, soprattutto tra i più giovani e trasmettere l'importanza dello sport per le loro crescita, socializzazione e formazione.

Tramite questa iniziativa si offre l'opportunità alle scuole tennis della tipologia top, super e standard, eccezionalmente basic e club, e alle scuole di beach tennis e di padel, riconosciute dalla Fit, di "adottare" scuole primarie, privilegiando gli istituti comprensivi più vicini alla sede dei circoli tennis. In ambito scolastico il progetto sarà seguito da preparatori fisici laureati in Scienze motorie. Per la Fit preferibilmente da coloro che posseggono la qualifica di preparatore fisico di primo e secondo grado nel tennis, che dovranno proporre il mini-Tennis, e/o il mini-beach tennis, e/o il mini-padel sia in orario curricolare che extracurricolare. C'è tempo fino al 24 aprile per aderire e "adottare" un istituto scolastico.

La fase finale del progetto "Racchette in Classe" si terrà a Torino nel mese di novembre, in concomitanza con uno dei grandi eventi organizzati dalla Federazione Italiana Tennis.