Al via studio clinico cura leucemia mieloide e mieloma... -2-

Red/Mda

Milano, 3 feb. (askanews) - CD44v6, oltre a caratterizzare queste cellule tumorali, sembra giocare un ruolo chiave nel loro sviluppo, infatti è stato dimostrato dai ricercatori in laboratorio che in sua assenza le due malattie faticano ad attecchire.

La sicurezza della terapia con cellule CAR-T è stata ulteriormente realizzata grazie alla dotazione di una sorta di interruttore di emergenza che verrà attivato solo in caso di necessità per far morire le cellule trapiantate nel giro di pochi giorni. "Si tratta di una misura precauzionale che sarà utilizzata in caso di alti gradi di tossicità", ha aggiunto Fabio Ciceri. "Trattandosi di uno studio di fase I/II - ovvero di prima applicazione nell'uomo - è importante ricordare che la sicurezza e la tollerabilità della terapia sono il nostro obiettivo primario, a cui seguirà l'osservazione dei primi segnali di efficacia terapeutica".

La sperimentazione clinica multicentrica di fase I/II, rientra nel progetto europeo EURE-CART Horizon 2020 di cui Molmed è coordinatore. Lo studio prevede la partecipazione di 5 centri clinici: due in Italia (Ospedale San Raffaele, che è centro coordinatore, e Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma) e tre in Paesi europei (Spagna, Germania e Repubblica Ceca). Si articola in due fasi, la prima coinvolge un numero limitato di pazienti adulti, in cui vengono trapiantate quantità crescenti di cellule immunitarie ingegnerizzate, allo scopo di trovare la dose ottimale. Nella seconda fase, che aprirà solo dopo la positiva conclusione della prima e che in Italia vedrà anche il coinvolgimento dell'Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, saranno trattati sia adulti che bambini.

Tutti i pazienti dovranno rientrare in criteri specifici, tra cui la refrattarietà ai trattamenti già disponibili.

La ricerca è possibile grazie ai finanziamenti ricevuti da Commissione Europea all'interno del programma Horizon2020 (progetto EURE-CART). Per informazioni sul progetto e i membri partecipanti visita il sito: http://www.eure-cart.eu/