Al via in Umbria esercitazione internazionale di soccorso aereo

Red/Gtu

Roma, 9 set. (askanews) - Al via in Umbria esercitazione internazionale di soccorso aereo: all'aeroporto di Foligno, da oggi, lunedì 9 e fino al 13 settembre, presenti 13 aeromobili e 27 squadre di ricerca e soccorso a terra per l'esercitazione "Grifone 2019", il più importante e complesso evento addestrativo dell'Aeronautica militare nel campo della ricerca e soccorso aereo, organizzato e condotto in collaborazione con il Corpo nazionale di soccorso alpino e speleologico (Cnsas).

A questa edizione, la dodicesima, che si svolge sull'aeroporto civile di Foligno in collaborazione con l'Aeroclub della cittadina umbra, partecipano 13 aeromobili e 27 squadre di ricerca e soccorso a terra, appartenenti a Reparti di volo delle Forze Armate italiane, corpi armati dello stato ed altri enti ed amministrazioni italiane e straniere che aderiscono all'accordo internazionale Search And Rescue Mediterraneo Occidentale.

La "Grifone" è un'esercitazione organizzata annualmente dall'Aeronautica militare per promuovere un addestramento congiunto in ambito Difesa e con le più importanti realtà nazionali ed internazionali del soccorso aereo in ambiente montano. "L'evento - spiega l'Aeronautica - costituisce una preziosa opportunità per verificare la capacità della macchina del soccorso nel suo complesso". Verrà approntato un centro di coordinamento, comando e controllo di operazioni di ricerca e soccorso in un luogo isolato ed impervio, operativo sia di giorno che di notte, per eventi specifici quali ad esempio un incidente aereo, scenario di search and rescue tipico aeronautico, o anche per interventi in caso di calamità ed emergenze di altro genere. Questo evento è anche "un'occasione per accrescere la standardizzazione e la conoscenza reciproca delle procedure in ambito internazionale, al fine di ottenere - laddove ce ne sia bisogno - la massima capacità ed efficacia di intervento da parte di tutte le forze disponibili".(Segue)