Vaccino covid Lazio over 80, via domani: dove si fa, serve prenotazione

webinfo@adnkronos.com (Web Info)
·2 minuto per la lettura

Vaccino covid per gli over 80, il Lazio avvia domani -8 febbraio- la somministrazione delle dosi ai cittadini in 50 centri. "Prendono il via domani lunedì 8 febbraio nel Lazio le vaccinazioni per gli over 80 anni. Ad oggi hanno effettuato la prenotazione oltre 214 mila anziani in meno di una settimana (compresi i domiciliari). Il 13% si è prenotato telefonicamente e l'87% con modalità online", comunica l'Unità di crisi della Regione.

"Si parte in 50 punti di somministrazione, 22 nella città di Roma, 13 nella provincia di Roma, 5 a Latina, 4 a Viterbo e 3 a Frosinone e Rieti. Questi punti sono attrezzati nella gestione in sicurezza delle somministrazioni e nella garanzia della catena del freddo. Nella prima giornata sono prenotati 3.601 over 80, di cui 2.083 a Roma, 708 nella provincia di Roma, 270 a Latina, 252 a Frosinone 192 a Viterbo e 96 a Rieti, in rapporto alla percentuale di popolazione", prosegue l'Unità di crisi.

"Ogni anziano ha ricevuto un sms con il memo della prenotazione e ha già la data dell'appuntamento per la seconda dose che avverrà dopo 21 giorni per il vaccino Pfizer e dopo 28 giorni per il vaccino Moderna. Ad oggi sono stati già vaccinati circa 20 mila over 80, soprattutto nelle RSA. L'obiettivo, stante le quantità di dosi di vaccino ad oggi disponibili e garantendo sempre la seconda dose, è di concludere gli over 80 entro i primi giorni del mese di maggio. Qualora ci dovesse essere un aumento delle dosi a disposizione verranno anticipati gli appuntamenti e aumentati i punti di somministrazione che oggi, a causa della scarsità delle dosi, non possono essere ulteriormente ampliati", comunica ancora l’Unità di Crisi COVID-19 della Regione Lazio.

Da lunedì 25 gennaio gli 'over 80' anni possono prenotare il proprio vaccino anti Covid sul sito SaluteLazio.it (PrenotaVaccinoCovid) basta solo il codice fiscale. Si potrà scegliere uno dei 100 punti di somministrazione diffusi sul territorio regionale, con la prima fascia oraria disponibile ed in automatico con la prima prenotazione del vaccino si prenota anche la seconda, sempre nel medesimo punto di somministrazione. Le prenotazioni potranno esser fatte per il periodo temporale dal primo di febbraio al 31 di marzo. E’ fortemente sconsigliato recarsi ai punti vaccinali senza la prenotazione. Il cittadino in alternativa sempre dal primo di febbraio potrà chiedere il vaccino al proprio medico di medicina generale, in questo caso la prenotazione sarà gestita direttamente dal medico e la somministrazione avverrà presso lo studio del medico o studi aggregati.