Alabama, libero dopo 36 anni di carcere: aveva rubato 50 dollari

Alabama, libero dopo 36 anni di carcere: aveva rubato 50 euro

Quando aveva 22 anni, nel 1983, rubò per fame 50,75 dollari dalla cassa di una panetteria. Così fu arrestato e condannato all’ergastolo. Ora, dopo 36 anni di carcere, Alvin Kennard è finalmente libero.

L’esagerata condanna è stata possibile a causa del vecchio Habitual Felony Offender Act in Alabama, detto anche “legge sui tre colpi”. In base a questa legge, infatti, erano possibili tre errori, dopodiché scattava il carcere a vita. Le regole sono cambiate e ora i giudici hanno la possibilità di rilasciare in libertà condizionata i trasgressori.

VIDEO - Usa, nel 2018 oltre 14mila morti per armi da fuoco

Quando è stata letta la nuova sentenza che lo ha liberato, in aula amici e familiari sono balzati in piedi battendo le mani, esultando: "Stavamo tutti piangendo", ha detto la nipote, Patricia Jones ad ABC News. "Era da almeno venti anni che parlavamo della sua liberazione".

VIDEO - Emergenza Fentanyl negli Usa


Kennard, che da giovanissimo lavorava come carpentiere, ha riferito al giudice di voler provare a riprendere il vecchio mestiere. Seduto con le manette e nell'uniforme a strisce bianche e rosse, ha parlato alla Corte: "Voglio solo dire che mi dispiace per quello che ho fatto", ha detto, "mi assumo la responsabilità di ciò che ho fatto in passato. Voglio l'opportunità di fare le cose per bene".