Alan Friedman dà della escort a Melania Trump: polemica per la gaffe

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
(REUTERS/Jonathan Ernst TPX IMAGES OF THE DAY)
(REUTERS/Jonathan Ernst TPX IMAGES OF THE DAY)

“Trump si mette in aereo e va con la sua escort, sua moglie, in Florida”. Durante la diretta a "Uno Mattina" il giornalista Alan Friedman ha commentato così l'uscita di scena di Donald Trump, che ha abbandonato la Casa Bianca insieme alla consorte.

La frase infelice non è passata inosservata al popolo del web che ha sollevato un polverone sui social. Indignazione anche da Michele Anzaldi, deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai. Il deputato, denunciando il mancato intervento di conduttrice e ospiti, ha twittato: "A che servono conduttori strapagati se vengono consentiti in silenzio insulti sessisti in trasmissione?".

GUARDA ANCHE: Donald Trump chiede a Melania un sorriso per la stampa: la sua espressione forzata diventa virale

Il giornalista americano si è difeso parlando di gaffe: "Non è stata assolutamente una cosa voluta - ha spiegato Alan Friedman all'Adnkronos - Stavo traducendo dall’inglese, la parola italiana che volevo dire era ‘accompagnatrice’, ed è uscito ‘escort’. Mi sono corretto subito".

"Non volevo offendere nessuno - ha continuato il giornalista - Sui social si divertono, ma qui non c’è nessuna questione da commentare".

GUARDA ANCHE: Melania Trump lascia Trump da solo dopo essere scesa dall'aereo: 'Ha già smesso di posare'