Alan Harris, addio a Bossk di Star Wars

alan harris

Il mondo del cinema piange la scomparsa di Alan Harris, morto la notte del 25 gennaio all’età di 81 anni. Dal 2018 lottava contro un cancro ai polmoni. Celebre il suo personaggio di Bossk nella saga di Star Wars.

Alan Harris, morto il Bossk di Star Wars

Una bruttissima notizia ha colpito gli appasionati del cinama di fantascienza. Nella notte del 25 gennaio scorso è venuto amancare Alan Harris, attore britannico divenuto celebre per la sua interepretazione di tre diversi personaggi, tra cui il più amato quello di Bossk nella trilogia di Star Wars-L’impero colpisce ancora. Harris è morto all’età di 81 anni, dopo una lunga battaglia contro il cancro ai polomoni, trovato nel 2018.

Il saluto dei fan

Confermando al sua morte, la pagina di Facebook Imperial Signings ha così commentato la perdita in un post: “E ‘ appena arrivata la notizia molto triste che Alan Harris purtroppo è morto questa mattina. Alan era un vero signore e un personaggio preferito dei fan. Alan aveva combattuto problemi di salute per diversi anni, eppure ha ancora combattuto contro il dolore per partecipare agli spettacoli e incontrare i fan. Alan ci mancherai purtroppo dai fan di tutto il mondo. RIP Alan Harris“. La pagina Alliance Agents ha così commentato la scomparsa: “Ha lavorato in tre film della trilogia di Star Wars interpretando il ruolo di Bossk il cacciatore di taglie rettiliano incaricato di distruggere il Milennium Falcon nel film Star Wars- L’Impero colpisce ancora“.