Alaska, con gli incendi aumenta il carbonio nell’aria

featured 1646559
featured 1646559

(Adnkronos) – Lo Stato dell’Alaska ha registrato l'inizio più rapido della stagione degli incendi a causa di caldo e siccità. Con il cambiamento climatico che fa aumentare le temperature dell'Artico più velocemente rispetto alla media globale, gli incendi selvatici si stanno spostando verso il polo, dove le fiamme divampano attraverso la foresta boreale rilasciando grandi quantità di gas serra dal terreno che è ricco di carbonio. In questa regione è stato rilasciato quasi il 50% di carbonio in più rispetto a qualsiasi anno degli ultimi due decenni.