Alba Parietti contro l’ex marito Franco Oppini: “Mai stata ‘facile'”

alba parietti

Alba Parietti e Franco Oppini non sono più marito e moglie da anni, ma sembra che i loro rapporti siano un tantino altalenanti. L’uomo ha rilasciato un’intervista e la donna non ha preso bene alcune sue dichiarazioni, pubblicando uno sfogo social davvero duro. A distanza di qualche ora, però, la mamma di Francesco è tornata sui suoi passi e ha chiesto scusa a tutti. Che è successo?

Alba Parietti contro Franco Oppini

Il matrimonio tra Alba Parietti e Franco Oppini è durato 9 anni e dalla loro unione è nato Francesco. Dopo il divorzio, anche per il bene di quello che all’epoca era un bambino, i due hanno mantenuto ottimi rapporti. Nonostante siano passati tanti anni, tutto sembrava procedere per il meglio, eppure sembra che la realtà sia un tantino diversa. Cerchiamo di procedere con ordine. Franco ha rilasciato un’intervista a Quotidiano.net e, tra le tante cose, ha raccontato della sua storia d’amore con Alba. Quest’ultima non ha gradito alcune sue dichiarazioni e, piuttosto che telefonargli per dirgliene quattro, ha preferito affidare il suo sfogo ai social. A didascalia di uno scatto dell’epoca che la ritrae con Oppini, la Parietti ha scritto: “Caro Franco, ti scrivo in risposta intervista Degli Antoni. Purtroppo, non è la prima volta e non ne capisco il motivo, essendo noi in ottimi rapporti, che tu, racconti l’inizio della nostra storia dicendo che arrivai a teatro, andammo a cena tu mi snobbasti, mi chiedesti di accompagnarti in albergo e io tipo grupie ti seguii. Per rispetto a nostro figlio, a mio padre che tu adoravi, a me trovo, che anche se tutto ciò fosse stato vero, 9 anni passati insieme, una vita di rispetto reciproco, dovrebbero indurre chiunque dall’evitare simili poco verosimili ricostruzioni, perché ledono non solo la mia dignità ma anche la tua. Innanzitutto conoscevo già voi ‘gatti’, venni a cena invitata da Jerry (Calà, ndr) ed entrambi in modi diversi mi faceste la corte. Avevo 19 anni e avevo appena rifiutato di partecipare alla finale di Miss Universo scatenando le ire dell’organizzazione che mi aveva eletto, perché non interessata a una carriera di Miss mondiale, più al teatro e alle radio e tv. Ero determinata e ben consapevole di ciò che valevo”. Come sempre, Alba crede in se stessa più di ogni altra cosa e, all’epoca come oggi, non ha nessuna intenzione di accettare di essere descritta come una donna che in realtà non è. Considerando che non è la prima volta che Oppini parla di lei con toni che non le piacciono, perché non farglielo notare prima?

La passione tra Alba e Franco

La Parietti ha proseguito: “Alla fine della cena, tu educatamente, mi proponesti di accompagnarti. Girammo tutta la notte per Torino, come due ragazzini innamorati e alle 5 tra baci e risate ti lasciai sotto al tuo albergo. Mi chiamasti tutti i giorni. Mi invitasti a Sassuolo dove iniziò la nostra storia. Tra passione e dolore perché tu lasciasti una ragazza con cui stavi da 15 anni. Venisti a conoscere i miei e gli annunciammo l’arrivo di Francesco e il nostro matrimonio dopo solo 3 mesi. Non capirò mai perché, soprattutto gli uomini che più mi hanno amato e sofferto mi hanno denigrata… Spesso per mia manifesta superiorità, capisco la vostra debolezza e ci rido, ma anche la più solida pazienza ha dei limiti. Non mi piace essere descritta come non sono mai stata ‘una facile’. Non lo sono in nessun modo e ho rispetto delle storie e dei sentimenti, anche di frustrazione che spesso gli uomini hanno provato nei miei confronti perché so di essere ingombrante, nei ricordi e con le nuove compagne. Ma ci vuole rispetto. Non è la prima volta che capita con te ed è successo anche con altri. Voi uomini siete fragili e avete l’ego poco strutturato. Ti perdono. Baci”. Alba ha raccontato come sono realmente andate le cose tra lei e Franco e, a quanto pare, la passione che li ha uniti è stata immediata, ma non è stata lei a provare in tutti modi a conquistare un giovanissimo Oppini.

L’intervento di Jerry Calà

Il post della Parietti ha subito attirato l’attenzione dei fan e, tra i tantissimi commenti, spicca quello di Jerry Calà, testimone oculare del loro primo incontro. L’attore di Sapore di Mare ha scritto: “Confermo il racconto di Alba, fui io a presentarla a Franco e sono testimone della scintilla che scoccò subito tra di loro a Torino e che poi si trasformò in grande passione in quel di Sassuolo. Non posso credere che Franco abbia descritto in quel modo al giornalista il suo primo incontro con Alba, che spesso sia con lui che con lei ricordiamo con grande allegria e tenerezza. È più facile che nell’intervista le sue parole siano state travisate e il suo racconto sia diventato un riassunto imperfetto. Almeno lo spero”. L’ex componente dei “Gatti di Vicolo Miracoli”, conoscendo bene Oppini è convinto che la sua intervista sia stata travisata un po’ dai giornalisti e spera che sia solo un grande equivoco. Peccato, però, che la Parietti sostenga che simili dichiarazioni siano già state rilasciate più volte.

Le scuse di Alba

Dopo aver scritto e rimosso il post contro Oppini, Alba ne ha scritto un altro per scusarsi. Questa volta, invece che mettere una loro foto di quando erano marito e moglie, ha scelto un’immagine del figlio Francesco. Si legge: “Caro Francesco, te lo scrivo pubblicamente. Come tutti i figli vuoi serenità e tranquillità tra i tuoi genitori. A qualsiasi età e per tutta la vita si spera che ci sia armonia. Ieri si è scatenato un putiferio su una intervista, diciamo male interpretata e tra persone che da tutta la vita, parlo di me e Franco Oppini tuo padre, si sono sorrette, si sono volute bene, si sono soprattutto rispettate. Ora mi assumo la mia parte di colpa, nell’aver con molta educazione e senza nessuna offesa, per amore di verità e per rispetto dovuto a me, a te a tutti, puntualizzato sui social un’intervista davvero infelice. Detto questo conosco Franco da quarant’anni è un uomo per bene, disponibile e gentile con tutti ed è stato un ottimo marito e uno straordinario padre. Mi spiace seppure con delicatezza senza intenzione di ferire ne lui ne Ada, sua moglie, averlo sottoposto a una gogna mediatica che meritava l’intervista, a dire poco indelicata, ma nessuno di noi meritava perché ci adoriamo tutti”. Nonostante il post di Alba sia di difficile comprensione, soprattutto per la mancanza/dimenticanza delle regole grammaticali di base, il succo è chiaro: la Parietti ha agito d’istinto e non si è resa conto del marasma che le sue parole avrebbero generato. In conclusione, ha scritto: Chiedo scusa per aver sottovalutato l’effetto social. Chiedo scusa se ho arrecato dispiacere. Ma non bisogna mai sottovalutare la sensibilità delle cosiddette ‘donne forti’, troppo spesso bersaglio di volgarità e cattiveria e in questo accetterei volentieri io, anche altre scuse. (…) Continua come hai imparato a rispettare i sentimenti (…) Franco e Ada vi voglio bene e ve ne vorrò sempre. E saremo sempre una famiglia di persone per bene e che si vogliono bene. Fine”. Insomma, la famiglia Oppini-Parietti va d’amore e d’accordo un po’ come tutte le famiglie di noi comuni mortali: l’esistenza serena e pacifica che la ‘Mulino Bianco’ ci ha propinato per anni e anni non esiste.