Alba Parietti vittima di furto in casa: "Portati via i pezzi più importanti"

Alba Parietti furto
Alba Parietti furto

Con un lungo post Instagram, Alba Parietti ha confessato di essere stata vittima di furto nella sua casa di Milano. La showgirl, nonostante abbia dieci telecamere, ha scelto di non denunciare i ladri. Perché ha preso questa decisione?

Alba Parietti vittima di furto in casa

Alba Parietti, tramite il suo profilo Instagram, ha fatto una confessione che alcuni fan non hanno compreso. La showgirl ha raccontato che, negli ultimi mesi, ha subito diversi furti in casa. Le hanno portato via diversi oggetti di valore, ma lei ha deciso di non denunciare i responsabili. Avendo ben 10 telecamere nella sua dimora, la domanda sorge spontanea: perché non allertare le forze dell’ordine? Pare che Alba abbia voglia di vivere serena e una battaglia legale le rovinerebbe l’esistenza. Ha esordito:

“Nei mesi, ho scoperto che da casa mia sono spariti oggetti: vestiti importantissimi, tipo Versace, (esempio quello del mio compleanno dello scorso anno) e altri importantissimi, scarpe di Jimmy Choo, abiti storici, per me ricordi importanti, borse, pezzi di abbigliamento irripetibili”.

Il racconto di Alba Parietti

La Parietti ha proseguito:

“A casa mia non c’è null’altro da rubare che abbia un valore sul mercato: i quadri sono tutti dipinti da mio nonno o di mia madre, ricordi di famiglia. Per quanto riguarda il furto, ho provato una certa rabbia nello scoprire che erano stati portati via i pezzi più importanti. Ho pensato anche di fare denuncia, poi mi sono resa conto che ogni volta che pensavo di andare a farlo mi saliva la rabbia. Perché i furti sono stati ripetuti nel tempo sono stati presi i pezzi di abbigliamento più importanti”.

Alba ha deciso di non denunciare i ladri perché ogni volta che pensava di farlo le saliva la “rabbia“. Adesso, però, non c’è più nulla da rubare e ha deciso di raccontare via social la disavventura.

Alba Parietti non ha denunciato i ladri

La mamma di Francesco Oppini, molto probabilmente, conosce i ladri che hanno messo a segno i furti. Oltre alle presenza delle telecamere, infatti, ha sottolineato che i malviventi hanno agito più volte. Forse è proprio per questo che ha deciso di non denunciare. Alba ha concluso:

“Denunciare la persona o le persone che penso possono essere state significa rinunciare anche per pochi minuti allo Stato di grazia, di serenità, che vivo. Lascio a chi mi ha privato di oggetti, ricordi, abiti ecc la soddisfazione di indossarli pur non essendo loro. In questo momento qualsiasi cosa disturbi anche solo per cinque minuti, la mia felicità, una denuncia sicuramente la disturberebbe, non fa onore a ciò che la vita mi ha regalato…”.

La Parietti ha concluso lo sfogo ribadendo che in casa sua “non c’è più nulla da rubare“.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli