Albania, Save the Children: affrontare con urgenza bisogni bambini

Orm/red

Roma, 27 nov. (askanews) - Save the Children, l'Organizzazione internazionale che da 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro, è pronta a rispondere al devastante terremoto che ha colpito alcune zone dell'Albania e nel quale almeno due bambini sono morti e molti altri sono rimasti feriti. Secondo le ultime stime, il numero di morti continua a salire, oltre 600 persone sono state ferite e circa 157 edifici sono crollati.

"È stato uno shock terribile per le famiglie colpite e per tutto il paese" ha dichiarato Anila Meco, direttrice nazionale di Save the Children in Albania che prosegue "Temiamo che il numero di morti e feriti possa aumentare ancora. In emergenze come questa, i bambini sono estremamente vulnerabili. All'improvviso, le loro case vengono distrutte, probabilmente hanno perso familiari o amici, hanno visto le loro cose perdute".(Segue)