Albano sul Coronavirus: “Per la prima volta ho paura”

albano carrisi

Collegato in diretta con Mattino 5, anche Albano Carrisi ha voluto lanciare un appello in merito all’attuale situazione nazionale dettata dal Coronavirus. Il messaggio del noto cantautore salentino è stato peraltro accolto molto volentieri dal conduttore Andrea Vecchi, che ha di fatto apprezzato l’intervento di una persona molto amata dagli italiani. Albano, dal canto suo e contro ogni previsione, ha confessato di avere paura per la prima volta nella sua vita.

Il cantante non teme tanto per sé stesso, quanto per la salute dei suoi figli e dei suoi cari in generale. Albano si è inoltre detto preoccupato per tutta l’Italia così come per tutto il mondo. L’artista si è così deciso a volgere un accorato appello agli scienziati che attualmente stanno lavorando per trovare un vaccino. Nel mentre, infatti, come tutti sappiamo, l’intera penisola nostrana è diventata una zona protetta. Così tutti i cittadini, del Nord, del Centro e del Sud, sono chiamati a evitare in ogni modo possibile il contagio.

Albano Carrisi preoccupato

“Stiamo prendendo coscienza che si tratta di una terza guerra mondiale. Purtroppo siamo inermi a questo maledetto virus, che non perdona nessuno”. Così ha dunque dichiarato Albano in collegamento su canale 5 con Francesco Vecchi. Di fronte a tale situazione, il noto interprete di Cellino San Marco ha ammesso che è necessario correre ai ripari.

Carrisi ha poi commentato il gesto delle tante persone che si sono spostate nottetempo dal Nord al Sud. L’artista non riesce infatti a condannare chi ha scelto di tornare nella sua terra d’origine. “Questo scappare dal Nord al Sud è quasi un atto naturale, un ritorno alle radici. Va capito e accettato, anche se per certi versi condannato”. Purtroppo, ad ogni modo, non possiamo ancora sapere se e quali saranno le conseguenze di tale drammatica condizione.