Alberto Angela e le polemiche sulle Dolomiti

A protestare sono gli abitanti del bellunese, completamente ignorati da Alberto Angela e dalla sua trasmissione. (Credits – Facebook)

Sta creando polemiche, con anche pesantissime accuse, l’ultima puntata di “Meraviglie”, il programma condotto da Alberto Angela e che sta facendo numeri record in queste settimane sulla Rai. Il programma, che racconta il patrimonio UNESCO in Italia, infatti, nell’ultima puntata ha affrontato il tema delle Dolomiti.

Immagini mozzafiato, racconti coinvolgenti, pubblico entusiasta. Ma non tutto. Sì, perché a protestare sono gli abitanti del bellunese, completamente ignorati da Alberto Angela e dalla sua trasmissione. E ad alzare la voce è Roberto Padrin, presidente della provincia di Belluno, che non le manda a dire. “Molti mi hanno scritto e telefonato lamentandosi per il programma e in molti sostengono che Angela abbia citato solo il Trentino Alto Adige perché le due Province hanno pagato. Io non voglio credere che sia così, perché se la televisione di Stato indirizza l’informazione per convenienza economica è molto più che grave. Se invece si tratta di disinformazione, sarebbe meglio che qualcuno rimediasse. Ma verificheremo, i modi ci sono” attacca Padrin.

Cattiva informazione o una scelta voluta? L’accusa di Padrin è pesante, ma i numeri parlano chiaro. Il 46% delle Dolomiti, infatti, si trova in Veneto e specificatamente nella provincia di Belluno, mentre solo il 24,6% a Bolzano, a Pordenone il 13,3%, a Trento il 12,2% e a Udine il 3,9%. “Meraviglie”, però, si è solo concentrato sulle Dolomiti presenti in provincia di Trento e di Bolzano, scatenando la rabbia dei bellunesi.

Non solo, perché come dice al Corriere delle Alpi, Padrin accusa Angela anche di un’informazione parziale anche dal punto di vista storico e scientifico. “Dovrebbe farlo in maniera completa e corretta”, osserva Padrin, ma i numerosi errori scientifici, l’ampio spazio dedicato alle pene d’amore della principessa Sissi e al violinista Uto Ughi (che pur avendo la mamma di Voltago Agordino ha parlato unicamente del bosco di Paneveggio) fanno pensare che nessuno abbia fornito contenuti adeguati allo staff di Alberto Angela, si legge sul quotidiano locale.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità