Alberto Angela rivela cos’ha fatto il padre Piero quando ha saputo di non avere molto da vivere


Alla camera ardente allestita in Campidoglio, a Roma, per permettere a tanti di dare un ultimo saluto a Piero Angela, il figlio del più grande divulgatore scientifico italiano ha fatto un toccante discorso.
Alberto Angela, 60 anni, ha così svelato anche come ha reagito il padre quando ha saputo che non avrebbe avuto molto altro tempo da vivere.
Parlando del genitore ha raccontato: “In questi ultimi giorni mi ha insegnato a non avere paura della morte, la più grande di ogni essere umano. Mai sconfortato o triste, mai addolorato. Ha attraversato quest’ultimo periodo con razionalità e piedi per terra”.
“Quando ha saputo che ormai era arrivato il suo tempo, ha fatto un calcolo a spanne di quello che gli rimaneva. Quindi ha fatto le trasmissioni di SuperQuark che state vedendo in onda, un altro ciclo che ha preparato, ha fatto un disco jazz”, ha aggiunto.
“Aveva una forza incredibile, ha fatto il discorso ai familiari e a voi e dopo 24 ore se ne è andato”, ha quindi concluso.
Piero Angela è morto lo scorso 13 agosto a Roma. Non è nota la causa del decesso, ma molti hanno parlato di una lunga malattia, ipotesi rafforzata dalle parole dello stesso figlio Alberto.