Alberto Urso e il tatuaggio alla nonna: “Lei è stata la mia vita”

Alberto Urso e il tatuaggio alla nonna: “Lei è stata la mia vita”

Alberto Urso, cantante di grande talento e vincitore di Amici di Maria De Filippi 18, è stato ospite a Domenica In, domenica 3 novembre. Mara Venier era da un po’ che lo aveva invitato e, dopo vari rinvii, finalmente il cantante si è lasciato intervistare dalla conduttrice. Alberto si è aperto in studio, soprattutto quando ha parlato del tatuaggio fatto in ricordo di sua nonna Rosetta.

Il tatuaggio di Alberto Urso

Il giovane cantante Alberto Urso, durante l’intervista a Domenica, ha affermato di essere molto legato a sua nonna, che purtroppo è venuta a mancare. Quando è rimasta vedova, la nonna Rosetta è andata a vivere a casa del cantante e dei suoi genitori e hanno dormito nello stesso letto per ben dodici anni, fino a quando Alberto ha compiuto 18 anni.

Un giorno nonna Rosetta è andata a fare una visita, stava benissimo. Le sue ultime parole sono state: “Mi canterai O sole mio quando torno a casa”. Purtroppo non è più tornata. Quindi Alberto ha deciso di tatuarsi le parole “O sole mio”, in ricordo di sua nonna.

Chi è Alberto Urso

Alberto Urso è siciliano e ha 22 anni. Suo padre scoprì il talento del figlio mentre cantava sotto la doccia, e così decise di iscriverlo ad un corso di canto. Alberto ha vinto la diciottesima edizione del talent show Amici di Maria De Filippi.

Il suo non è un volto nuovo del piccolo schermo, infatti Alberto a soli 13 anni ha partecipato al programma sui giovani talenti musicali condotto da Antonella Clerici ‘Ti lascio una canzone‘. Per il giovanissimo Alberto è una grande esperienza, in quella occasione duetta persino con Gianni Morandi cantando ‘Tu che m’hai preso il cuor’.

Alberto Urso si è poi iscritto al conservatorio di Messina, diventando tenore. Non ha trascurato la sua passione per gli strumenti e continua a studiare pianoforte, sax e percussioni. Nel 2017 ha avuto la possibilità di duettare con Katia Ricciarelli.