Alcide Mosso immortalato in mezzo ai nostalgici che commemoravano i cento anni della Marcia su Roma

Mosso nella foto evidenziata dalla collega Ferraresi
Mosso nella foto evidenziata dalla collega Ferraresi

La sua giustificazione in iperbole? “Passavo di lì per caso”: ironia social sul consigliere della Lega alla manifestazione di Predappio: il ferrarese Alcide Mosso è stato immortalato in mezzo ai nostalgici che commemoravano i cento anni della Marcia su Roma. La foto è chiara, chiara come la sua camicia in mezzo a quelle nere nel corteo del Forlivese per la sfilata del 100esimo anniversario della Marcia su Roma. Per pochi secondi il consigliere della Lega Alcide Mosso è ripreso e l’immagine viene subito notata da qualcuno a Ferrara.

Predappio: “Passavo di lì per caso”

Sui social scoppia la bufera e lo scatto viene ripreso da molti consiglieri comunali. Mosso alla fine chiarisce: “Sì, ero lì, ma non ho partecipato al al corteo. Con degli amici siamo andati a una mostra e poi a pranzo”. E ancora: “Dovevo passare da quella strada, e quindi ho camminato, per un po’, insieme ai nostalgici. Dopo di che ho raggiunto i miei amici che mi stavano aspettando. Ogni altra ricostruzione è chiaramente falsa“. Inutile dire che, congruità delle giustificazioni a parte, i social si sono scatenati.

Il post del dem Simone Merli

Specie a commento di quello di Simone Merli, consigliere del Pd, che ha scritto: “Mi è capitato casualmente davanti agli occhi un video di Fascisti a Predappio (credo che commemorassero la Marcia su Roma, ovvero uno dei momenti più tragici della storia d’Italia, della Patria che dicono d’amare)”. E ancora: “Ho visto tra loro uno che assomiglia moltissimo ad un noto consigliere comunale leghista a Ferrara (noto nel senso che ne ha dette da farsi notare negativamente in tutto il Paese, non perché sia importante). Che onore! E che disciplina! Peccato per la camicia bianca, che non slancia, ma evidenzia, in mezzo a tutto quel nero”.