Alda D’Eusanio e il coma: i problemi psichici che le ha lasciato

·1 minuto per la lettura
Alda D’Eusanio
Alda D’Eusanio

L’eliminazione di Alda D’Eusanio dal Grande Fratello Vip continua a fare discutere. La giornalista, al di fuori della casa, non ha voluto dare ulteriori spiegazioni in merito alle dichiarazioni che hanno portato alla squalifica nonché a ripercussioni legali. Qualcun altro, tuttavia, ha provato a trovare un perché a quanto accaduto. Lo psichiatra e opinionista tv Alessandro Meluzzi ne ha parlato al settimanale Nuovo.

La spiegazione di Meluzzi

Alessandro Meluzzi ha provato a dare una spiegazione razionale agli atteggiamenti di Alda D’Eusanio nella casa del Grande Fratello Vip: “Con l’incidente e il coma la D’Eusanio ha perso il concetto del limite e il buon senso. Nel suo caso le inibizioni sono deboli e questo facilita il passaggio all’atto agito o a quello verbale. Perciò va capita, protetta, curata. Alda potrebbe soffrire di disturbi transitori della coscienza, legati a una sofferenza circolatoria pregressa. Questo può essere un fatto che fa diminuire le capacità di autocontrollo e soprattutto le inibizioni delle condotte e dei comportamenti, anche verbali”.

E sulle dichiarazioni su Laura Pausini e Paolo Carta: “L’ipotesi è che in quella determinata circostanza può avere avuto un’attenuazione della sua vigilanza critica e autocritica, dicendo cose di cui non è in alcun modo responsabile. Alda ha sofferto per un disturbo circolatorio cerebrale e di solito certe cose si sanno nel mondo dello spettacolo. Gli autori e la redazione avrebbero dovuto proteggerla di più. Non dovevano farla entrare in Casa“.