Alda D'Eusanio, la verità sul Grande Fratello: "Violenza ingiusta"

·1 minuto per la lettura
alda d'eusanio squalifica
alda d'eusanio squalifica

Ad Alda D’Eusanio non è ancora andata giù la squalifica a pochi giorni dal suo ingresso nella casa del Grande Fratello Vip. La giornalista, espulsa per le affermazioni sconvolgenti sulla vita privata di Laura Pausini e del marito, ha rotto il silenzio. In un’intervista rilasciata al settimanale Nuovo, infatti, si è scagliata contro la produzione, raccontando gli attimi in cui le è stato dato l’annuncio.

Alda D’Eusanio racconta la squalifica

L’espulsione è avvenuta così: mi hanno convocata due autori e una psicologa per comunicarmi che dovevo uscire all’istante dalla Casa del GF Vip. Ho chiesto di poter almeno salutare gli altri concorrenti, di prendere il mio spazzolino da denti, ma mi è stato negato. Dovevo sparire all’istante e così è stato. Da quel momento mi hanno buttata in un cono d’ombra, come se fossi un bandito“, ha raccontato Alda D’Eusanio.

E aggiunge: “Al Grande Fratello Vip è come se non fossi mai entrata. Posso aver sbagliato, ma trattarmi da criminale è contro ogni regola civile, umana e professionale. Mi sembra che vogliano fare di me un personaggio indegno, ma non lo accetterò mai: nemmeno il pubblico capisce il motivo di tanta ingiusta violenza nei miei confronti“. In tanti, nelle scorse settimane, si sono schierati a suo sostegno attribuendo le frasi incresciose a problemi di salute.