Alec Baldwin spara con arma di scena sul set, morta direttrice fotografia

·1 minuto per la lettura
Alec Baldwin durante la cerimonia degli Emmy 2017

di Bhargav Acharya

(Reuters) - L'attore statunitense Alec Baldwin ha sparato ieri con una pistola di scena su un set cinematografico in New Mexico, uccidendo la direttrice della fotografia Halyna Hutchins e ferendo il regista Joel Souza, hanno comunicato le autorità.

In base a un comunicato scritto dall'ufficio dello Sceriffo della Contea di Santa Fe, l'incidente è avvenuto durante le riprese del film indipendente "Rust" presso il ranch di Bonanza Creek, un sito di produzione a sud di Santa Fe.

"L'ufficio dello sceriffo conferma che due individui sono stati colpiti con un'arma da fuoco sul set di Rust. Halyna Hutchins, 42 anni, direttrice di fotografia, e Joel Souza, 48 anni, regista, sono stati colpiti da una pistola di scena impugnata da Alec Baldwin, 68 anni, produttore e attore", si legge nel comunicato della polizia.

Secondo le autorità, Hutchins è stata trasportata in elicottero all'ospedale dell'Università del New Mexico, dove è stata dichiarato morta, mentre Souza è stato trasportato da un'ambulanza al Centro medico di Christus St. Vincent, dove è stato sottoposto a immediate cure per le sue ferite.

Al momento la gravità delle ferite del regista Souza non è nota.

La polizia ha dichiarato di non aver ancora formalizzato le accuse in merito all'incidente, aggiungendo che sono in corso indagini sullo sparo e interrogatori per i testimoni.

(Tradotto a Danzica da Enrico Sciacovelli, in redazione a Roma Stefano Bernabei, enrico.sciacovelli@thomsonreuters.com, +48587696613)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli