Alessandria, casali e scuderie: com'era la cascina esplosa

webinfo@adnkronos.com

Una tenuta di 30.000 mq con due casali e scuderie per i cavalli. Era in vendita online da mesi la cascina di Quargnento nell'alessandrino esplosa oggi, la cui deflagrazione ha causato la morte di tre vigili del fuoco. Un'esplosione che sembra essere di origine dolosa, con il ritrovamento durante i primi rilievi di dispositivi di innesco. Il prezzo della "prestigiosa e meravigliosa tenuta" ammonta a 750.000 euro. Nel 30.000 mq, interamente recintati, sono compresi "un grande casale padronale, finemente ristrutturato, un'altro casale di recente costruzione, realizzato mantenendo l'architettura originale delle strutture preesistenti, scuderie per cavalli e tettoie".450 mq il casale padronale su tre livelli, 160 l'altro che di livelli ne ha due. Il casale padronale era ristrutturato: "Particolare cura - si legge nell'annuncio - è stata posta nel riportare alla luce importanti dettagli originali, di fine '800". 

L'AGENZIA IMMOBILIARE: "PROPRIETARIA IRREPERIBILE" - La signora che ha affidato ad alcune agenzie immobiliari la vendita della cascina è di fatto irreperibile. "Appena abbiamo appreso la notizia abbiamo provato a contattare i proprietari - spiega all'Adnkronos una dipendente dell'agenzia -. Noi vendiamo da Milano, con loro abbiamo rapporti telefonici e ci occupiamo di pubblicizzare l'immobile da vendere. Per questa tenuta non abbiamo l'esclusiva, l'annuncio risale a luglio. Cercavamo la conferma che fosse proprio quella la cascina esplosa, visto che non specificavano dal sito, anche per quello li abbiamo chiamati. Ma dalle immagini sembrano esserci pochi dubbi e i proprietari non siamo più riusciti a sentirli".