Alessandria, morto in ospedale il ciclista 22enne caduto in volata

Red/Gtu

Roma, 7 ott. (askanews) - Giovanni Iannelli, il 22enne ciclista di Prato, caduto durante la volata finale dell'87esimo Circuito Molinese a Molino dei Torti, non ce l'ha fatta: è morto oggi all'ospedale di Alessandria. E "tutto il mondo del ciclismo si stringe commosso attorno alla famiglia".

La Federazione ciclistica italiana ha reso noto che il giovane ciclista di Prato, tesserato quest'anno per la Hato Green Tea Beer-Cipriani e Gestri di San Giusto è scomparso oggi "a seguito dei traumi riportati". Sabato era impegnato nelal gara dell'87esimo Circuito Molinese a Molino dei Torti in provincia di Alessandria. E - ricostruisce la stessa Federciclismo - "è successo tutto in volata a circa 200 metri dal traguardo, quando a velocità elevata si è verificata la tragica caduta. Iannelli era impegnato nello sprint assieme all'altro atleta pratese suo compagno di squadra Lorenzo Cataldo, e stava cercando la posizione migliore per esprimere la sua potenza".

LEGGI ANCHE: Vincenzo Nibali si è sottoposto a una terapia antalgica all'ospedale dell'Aquila

"Fin da subito ci si è resi conto della gravità dell'incidente", infatti nella tarda serata, dopo una tac, il giovane era stato sottoposto ad un delicato e complesso intervento alla testa che si è protratto per ore. Ricoverato in rianimazione, oggi la tragica notizia.

Il presidente della Federazione Renato Di Rocco "esprime, anche a nome di tutto il mondo del ciclismo, i sensi del più profondo cordoglio per la tragica scomparsa e si stringe commosso attorno alla famiglia da sempre impegnata nel nostro sport; il papà Carlo è stato dirigente del comitato provinciale ed è membro effettivo della prima sezione del Tribunale Federale della Fci".

GUARDA ANCHE: Lutto nel mondo del ciclismo: morto Felice Gimondi, aveva 76 anni