Alessandro Gassmann chiama la polizia per denunciare il party del vicino di casa

·1 minuto per la lettura
alessandro gassmann
alessandro gassmann

Alessandro Gassmann è uno degli attori italiani maggiormente presenti e apprezzati sia sul piccolo che sul grande schermo. Di recente, tuttavia, il popolare artista ha compiuto un gesto che ha letteralmente diviso la platea dei suoi fan. Su Twitter si è infatti vantato di aver chiamato le forze dell’ordine per denunciare un vicino di casa che a suo dire stava facendo una festa. In pieno clima pandemico, Gassmann ha di fatto pensato di far valere per filo e per segno le direttive anti-assembramento, come precisato nel suo tweet:

Questo contenuto non è disponibile a causa delle tue preferenze per la privacy.
Per visualizzarlo, aggiorna qui le impostazioni.

Pur avendo a disposizione diverse possibilità, come da lui stesso scritto, Alessandro ha infine dunque optato per quella di chiamare la polizia. Lo ha del resto affermato esplicitamente pochi minuti dopo, in coda al primo tweet, dove ha precisato: “Fatto il mio dovere. Fiero”. Il ruolo da paladino delle regole anti-Covid di Alessandro Gassmann non è però stato apprezzato da molti utenti social, che hanno manifestato apertamente il proprio disappunto verso il comportamento delatore dell’attore.

GUARDA ANCHE - Gassmann e il sosia a L'Eredità: il commento dell'attore