Alessio Boni e MSF a Lesbo: "Qui è come un girone dantesco"

Roma, 27 nov. (askanews) - Alessio Boni sostiene l'intervento di Medici Senza Frontiere a Lesbo e Moira, in Grecia, a sostegno dei migranti. L'attore ha visitato i progetti della Ong di assistenza medica e psicologica sull'Isola e ha portato la sua testimonianza. A Lesbo, in Grecia, oltre 15.000 uomini, donne e bambini vivono in condizioni disumane: un inferno alle porte d'Europa.

"Si sono ammassati, insieme ai container che hanno creato, le tende; ci sono dei cunicoli strettissimi anche 40 centimetri, gente ammassata una addosso all'altra...davvero un girone dantesco".