Alex Schwazer: alcune provette potrebbero essere state manomesse

alex schwazer

Il 7 settembre 2019 Alex Schwazer, l’ex fidanzato della pattinatrice Carolina Kostner, si è sposato a Vipiteno con Kathrin Freund. La donna gli è rimasta vicino durante i mesi della squalifica per doping decisa prima delle Olimpiadi di Rio. Inoltre, la coppia ha avuto anche una bimba, che oggi ha due anni e mezzo. Alex venne fermato per doping per la prima volta prima delle Olimpiadi di Londra 2012, alle quali avrebbe preso parte come campione in carica dopo l’oro ottenuto a Pechino nel 2008. Il 12 settembre 2019, invece, verranno depositati nuove prove che potrebbero dare ulteriori sviluppi al caso Schwazer: potrebbero, infatti, rafforzare l’ipotesi di manipolazione dei test anti-doping. Vediamo le ultime notizie.

VIDEO - Alex Schwazer, ultime news

Caso Schwazer, le novità

Alex Schwazer, il marciatore altoatesino, venne squalificato anche dalle Olimpiadi di Rio De Janeiro. Infatti, risultò positivo al testosterone in uno degli esami effettuati nel gennaio del 2016. A tre anni e otto mesi dalla vicenda, però, potrebbero emergere nuove novità sul caso Scwazer: il prossimo 12 settembre verranno depositati al tribunale di Bolzano nuovi elementi. Secondo quanto riferisce Tuttosport, la perizia del Reparto Investigazioni Scientifiche dei Carabinieri di Parma proverebbe la manipolazione dei test. Inoltre, i campioni biologici “non sarebbero compatibili con il Dna” di Alex.

Tuttavia, durante tutto il corso dell’inchiesta, Schwazer e Donati hanno sempre dichiarato la loro innocenza e si sono affidati ai giudici, che faranno emergere l’innocenza del marciatore altoatesino. Il 12 settembre sarà il gip Walter Pelino a discutere la perizia presentata in Tribunale.