Alex Zanardi torna a casa: dimesso dall'ospedale dopo 76 giorni

Alex Zanardi torna a casa: dimesso dall'ospedale dopo 76 giorni (AP Photo/Mark J. Terrill, File)
Alex Zanardi torna a casa: dimesso dall'ospedale dopo 76 giorni (AP Photo/Mark J. Terrill, File)

Alex Zanardi è stato dimesso dal reparto di riabilitazione dell'ospedale San Bortolo di Vicenza dove è rimasto ricoverato per 76 giorni.

"Il paziente è stato stabilizzato" ha detto al Giornale di Vicenza il primario della struttura medica, Giannettore Bertagnoni.

VIDEO - Zanardi trasferito in clinica per la riabilitazione

Finisce così la seconda degenza nel reparto riabilitativo berico, cominciata all'inizio di agosto dopo che un incendio innescato dall'impianto fotovoltaico aveva danneggiato i macchinari dedicati all'assistenza dell'ex pilota di Formula 1 nella sua villa di Noventa Padovana (Padova). La moglie, Daniela Manni, aveva dunque deciso di farlo ritornare a Vicenza, lì dove il processo riabilitativo era stato seguito in maniera eccellente.

Come per il primo ricovero dopo l'impatto devastante con l'autoarticolato durante una staffetta di beneficienza del 19 giugno del 2020, anche questa volta l'ex campione ha potuto godere di un riserbo pressoché impenetrabile, richiesto dalla famiglia per tutelarne la privacy.

E' stato lo stesso Bertagnoni a seguire l'ex campione, consentendo l'accesso alla sua camera ospedaliera "blindata" solo ai familiari più stretti e a fisiatri, fisioterapisti, logopedisti, infermieri. "In questi mesi - sottolinea il primario - il nostro principale obiettivo è stato di stabilizzare le condizioni cliniche generali di Zanardi. Ma, contestualmente, abbiamo proseguito il programma riabilitativo seguito durante il primo periodo di degenza".

VIDEO - Zanardi, l'emozionante messaggio del figlio