Algeria, generale Salah: il 12 dicembre bisogna andare a votare

Fco

Roma, 27 nov. (askanews) - Il generale Ahmed Gaid Salah, uomo forte dell'Algeria, ha rivolto un appello agli algerini "a schierarsi al fianco del loro Paese" recandosi in massa alle urne in occasione delle presidenziali del 12 dicembre, il cui svolgimento è molto contestato.

L'Algeria è teatro da febbraio di un movimento (Hirak) di contestazione inedito del regime, al potere dall'indipendenza del Paese nel 1962. Dopo aver ottenuto ad aprile le dimissioni di Abdelaziz Bouteflika, a capo del Paese da venti anni, "Hirak" esige l'allontanamento di questo regime e non vuole che organizzi l'elezione del successore del presidente destituito. I cinque candidati faticano a fare campagna elettorale di fronte all'ostilità di gran parte della popolazione e gli osservatori prevedono una bassa affluenza il 12 dicembre. (Segue)