Alice nella città, Michele Bravi in “Cronaca di un tempo incerto”

·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 22 ott. (askanews) - Viene presentato oggi in anteprima ad Alice nella Città, sezione autonoma e parallela della Festa del cinema di Roma dedicata alle nuove generazioni, il videclip ufficiale del nuovo brano di Michele Bravi "Cronaca di un tempo incerto", disponibile dal 25 ottobre.

Il corto, sceneggiato da Michele Bravi e Nicola Sorcinelli, che ne ha curato anche la regia per la produzione di Borotalco.tv, ha come protagonisti Michele stesso e l'attore Sergio Albelli. "'Cronaca di un tempo incerto' è l'occasione perfetta per me e per il mio pubblico di celebrare la forza della ripartenza", ha spiegato Michele Bravi.

Scritto da Federica Abbate, Michele Bravi, Cheope e Francesco "Katoo" Catitti, che ne ha curato anche la produzione, "Cronaca di un tempo incerto" chiude il racconto de "La Geografia del Buio". Un progetto artistico dove la parentesi musicale abbraccia la forma del cortometraggio cinematografico.

"A chiusura di un disco che ha definito il mio percorso musicale degli ultimi anni, 'Cronaca di un tempo incerto' è la narrazione desolata di un mondo sul margine estremo dell'indeterminatezza. Il percorso nel buio si chiude con il tentativo ultimo di cercare e portare in salvo dall'oscurità qualcosa che non si sia scheggiato, che sia rimasto intero", ha sottolineato Bravi in un comunicato.

In occasione dell'uscita di "Cronaca di un tempo incerto", è prevista inoltre l'uscita dell'extended version del concept album "La Geografia del Buio", pubblicato lo scorso gennaio e che ha debuttato #1 in classifica Fimi/Gfk. L'extended version è disponibile su tutte le piattaforme digitali da oggi 22 ottobre e dal 12 novembre in formato fisico LP rosso marmorizzato in edizione limitata autografata e con copertina esclusiva.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli