Alimentazione: promuovere dieta mediterranea, domani a Maratea evento Fondazione Vassallo

(Adnkronos) - Promuovere e diffondere la cultura e i fondamenti della dieta mediterranea. E' l'obiettivo del progetto 'Dalle Reti alla Tavola, promosso dalla 'Fondazione Angelo Vassallo sindaco pescatore', che si conclude domani con un evento a Maratea, in Piazza Fernando Sisinni ,alle 10.30 “Un progetto promosso dalla Fondazione Angelo Vassallo Sindaco Pescatore in collaborazione con l'Iis alberghiero Giovanni Paolo II di Maratea e che ha ricevuto il Patrocinio della Lilt, Lega italiana per la lotta ai tumori”, spiega Dario Vassallo, presidente della Fondazione.

“Un progetto a costo zero per la comunità, per il Paese Italia. Tutto è nato da un'idea del dottor Dario Feminella - ricorda - uomo legato al suo territorio e alle tradizioni, il progetto ha preso vita a Febbraio 2022 e ha visto la partecipazione di oltre 30 ragazzi del triennio, cuochi e operatori di sala, che hanno studiato e riscoperto le materie prime e lo stile di vita che rispetta la vera Dieta Mediterranea, quella fuori dai riflettori e dai bandi pubblici, ma dentro le case e l'educazione dei nonni e dei contadini ed artigiani del posto”.

"La Dieta Mediterranea è sempre più sfruttata e bistrattata, passa di mano in mano, come fosse una carta da giocarsi per ottenere fondi e milioni di euro. Per noi è un dovere morale per il territorio, i cittadini, che unisce la nostra cultura millenaria a un sistema medico di prevenzione, come anche il Dott. Schittulli ci ha riconosciuto. Non da ultimo, vogliamo mantenere viva la memoria di nostro fratello Angelo Vassallo - aggiunge il presidente della Fondazione - che aveva capito che soltanto un ritorno alle origini vere e proprie avrebbe potuto creare un modello di sviluppo replicabile e sostenibile nel tempo. Quando questi messaggi passano dai e tra i ragazzi, vuol dire che stiamo camminando nella direzione giusta".

“Nel 2010 la Dieta Mediterranea è stata inserita nella lista dei patrimoni culturali immateriali dell’Unesco. Un prestigioso riconoscimento ricercato e fortemente voluto dall’Italia, ben consapevole delle sue potenzialità in ambito economico e non solo con uno sguardo rivolto al futuro. In questo risultato - sottolinea - c’è anche la visione pioneristica e l’azione concreta di Angelo Vassallo, il sindaco di Pollica, la cui tragica fine non ha cancellato la straordinaria eredità che ha lasciato a tutti noi”.

Grazie a Manuel Chiappetta, referente della Fondazione Vassallo a Maratea e vicepresidente del 'Flag coast to coast' della Basilicata, i ragazzi hanno potuto incontrare, interrogare e conoscere il lavoro dei pescatori e la loro capacità di attendere, rispettando il ritmo della natura. La ricerca e lo studio sono andati oltre, grazie agli stimoli dei professori, coordinati da Daniela Vita, tanto che domani si potrà vedere e assaggiare il risultato di questi intensi mesi di lavoro, grazie anche a un ricettario e a una messa in scena di usi e costumi che riprendono quello stile di vita tipico mediterraneo.

Durante l'evento è previsto un dibattito tra gli studenti, lavoratori di domani, e i ristoratori, pescatori ed enti turistici. A moderare l'evento sarà Giovanna Pellegrino, responsabile progetti e relazioni con il pubblico della Fondazione Angelo Vassallo.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli