Alimenti: formaggi naturali e piccoli produttori, torna Cheese

webinfo@adnkronos.com

Formaggi di ogni tipo, forma, dimensione, stagionatura, a pasta molle, dura, filata, pressata. Tutti accomunati dallo slogan "Naturale è possibile", tema di Cheese 2019, dal 20 al 23 settembre a Bra. Protagoniste, le piccole, a volte piccolissime, aziende agricole che trasformano solo il latte dei propri animali, praticano prevalentemente il pascolo e producono formaggi a latte crudo e senza fermenti selezionati o con fermenti autoprodotti.  

Ospiti d’eccezione, i produttori delle aree laziali colpite dal terremoto, che propongono i loro prodotti sul Food Truck Street Foody, acquistato grazie alla raccolta fondi di Slow Food "La buona strada".  

Tra gli appuntamenti della manifestazione dedicata al mondo dei formaggi, oltre naturalmente al mercato, "L’erba che vorrei" (via Vittorio Emanuele II), percorso ludico e didattico a tappe, studiato per il pubblico di tutte le età, alla scoperta della filiera casearia e delle differenze fra i formaggi naturali a latte crudo e le produzioni industriali; un programma di conferenze all’Auditorium della Cassa di Risparmio di Bra; la Fucina Pizza Pane Pasticceria, quest’anno tutta al femminile e dedicata alle maestre pizzaiole, panificatrici e pasticciere da tutta Italia (cortile delle Scuole Maschili). 

Sempre nel cortile delle Scuole Maschili, ci sarà anche la Casa della Biodiversità che ospiterà nuovi presìdi Slow food, aperitivi con il produttore, approfondimenti sulle tematiche legate al mondo dell’agricoltura e alla vita dei casari.  

La Gran sala dei Formaggi, invece, torna in Corso Garibaldi con oltre 100 caci provenienti da Francia, Spagna, Portogallo, Regno Unito e Irlanda solo per citarne alcuni, con i Presìdi internazionali e italiani. Nello spazio Assopiemonte Dop & Igp – Regione Piemonte, dimostrazioni pratiche su come si fa il formaggio.  

Per scoprire il mondo dei formaggi, da quelli sardi a quelli spagnoli, dalla Francia alla Puglia, accompagnati da veri esperti, tornano i Laboratori del Gusto, ospitati nelle scuole di Bra e presso la Banca del Vino di Pollenzo. Spazio anche al cinema con Cheese on the Screen, ciclo di proiezioni di film e documentari, in collaborazione con i due cinema di Bra, dedicati ai temi dell’agricoltura sostenibile, delle battaglie per la salvaguardia dell’ambiente e della produzione lattiero-casearia artigianale.