Alitalia, Carrara (Fi): italiani pagano errori M5S

Pol-Afe

Roma, 8 ott. (askanews) - "Su Alitalia il premier Conte solo in questi giorni si accorge degli errori del suo precedente ministro dello Sviluppo economico la cui incompetenza ed inconcludenza nel gestire un dossier così importante sarà purtroppo pagata dagli italiani. Dove si trovava Conte quando Di Maio dichiarava che la soluzione era imminente senza però avere nulla in mano? Le responsabilità di Conte non sono inferiori a quelle di Di Maio e di tutto il M5s". Lo afferma il deputato Maurizio Carrara, responsabile industria di Forza Italia.

"Ora - continua Carrara - Conte ed il nuovo ministro dello Sviluppo economico Patuanelli si accorgono che Delta non ha ancora idea della quota che rileverà nella newco, che ci sono divergenze sulle strategie di espansione negli Usa e sulla tempistica del ritorno degli investimenti nell'intermodalità. Nel frattempo l'inerzia dell'attuale Governo, formato da 4 partiti di sinistra, provoca l'esigenza di nuove risorse pubbliche nella cassa di Alitalia. Dopo i 950 milioni mai restituiti ora forse si apprestano a chiederne altri 250. Siamo alla pura follia e l'Ue non tarderà a dichiararlo, ma non è certo colpa dell'Europa - conclude Carrara - se il Governo e il M5S in particolare invece di risolvere i problemi li aumentano".