Alitalia: Draghi, 'non accetteremo discriminazioni arbitrarie da Ue'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 8 apr (Adnkronos) – Su Alitalia "siamo in piena trattativa con la Commissione, che dovrà giustificare se c'è una asimmetria. Non possiamo accettare asimmetrie ingiustificate, se ci sono ragioni per trattare male Alitalia rispetto a Air France vedremo. Non accetteremo discriminazioni arbitrarie". Lo ha detto Mario Draghi.

"Mi dispiace moltissimo l'idea di non usare più Alitalia, stanno trattando sul logo, se tenerlo o meno, uno della mia età ha viaggiato quasi sempre con Alitalia, la considera di famiglia, un po' costosa ma di famiglia -ha spiegato il premier-. Ma il punto creare una società che parta, se perde la stagione estiva non siamo messi bene, che si regga con le sue ali questa volta senza sussidi".