Alitalia: Filt-Cgil, servono regole e programmazione per il settore

(ASCA) - Roma, 18 apr - ''Il rincorrere gli eventi senza alcuna logica non puo' sostituire regolazione e programmazione delle politiche di un settore cosi' importante come il trasporto aereo''. E' quanto sostiene il segretario nazionale della Filt Cgil Mauro Rossi in merito richiesta dell'Antitrust all'Alitalia di modificare la situazione di monopolio sulla Roma Milano. Secondo il sindacalista della Filt ''un paese normale dovrebbe piuttosto interrogarsi sull'assoluta necessita' di definire per il settore regole generali che sono inesistenti in merito all'accesso ai servizi, alle clausole sociali e occupazionali ed alla competizione tra imprese''. ''Inoltre il Ministro Passera e la Presidenza del Consiglio - prosegue - dovrebbero intervenire sul vero e proprio azzeramento, contenuto nella riforma del mercato del lavoro, del principale strumento di gestione delle crisi di settore che rischia di privare di un sostegno circa 4 mila lavoratori dell'Alitalia ed oltre 2500 delle altre aziende del settore''.

Ricerca

Le notizie del giorno