Alitalia: Fratoianni, 'Draghi non sia complice di dirigenti Ita'

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 25 set. (Adnkronos) – "Il comportamento dei manager di Ita è semplicemente allucinante: migliaia di lavoratori e lavoratrici a casa (solo 2800 dipendenti su 10mila verrebbero riassunti), il rifiuto di applicare il contratto nazionale di lavoro e le leggi del nostro Paese, la riduzione degli stipendi fino al 50% e l'abbandono del tavolo dei negoziati con i sindacati. Un affronto ai diritti, alla dignità e al futuro di migliaia di famiglie. E questo accade in una società pubblica al 100%. E il Governo Draghi vuole continuare ad essere complice di tutto questo?". Lo afferma il segretario di Sinistra italiana, Nicola Fratoianni.

“Non solo il Governo è stato silente, ma addirittura -aggiunge l’esponente dell’opposizione di sinistra- la maggioranza che lo sostiene ha votato in Parlamento il rinvio al prossimo 5 ottobre di una mozione della stessa maggioranza che chiedeva all'azienda di applicare le legge. Una pagina triste e miserabile nella storia parlamentare”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli