Alitalia, Lega: no a crisi su spalle lavoratori, governo inadeguato

Pol-Afe

Roma, 28 feb. (askanews) - "La richiesta di Alitalia di cassa integrazione straordinaria per quattromila dipendenti ci preoccupa moltissimo e ci impone di chiedere un intervento del governo forte e risolutivo. Non é tollerabile che, sull'onda delle cautele e delle difficoltà sanitarie del momento, si pensi di scaricare sui lavoratori quella che in realtà è una completa mancanza di strategia.La Lega segue e seguirà con attenzione la situazione della compagnia di bandiera perché non siano quindi i lavoratori a pagare le conseguenze dell'inadeguatezza finora dimostrata dal governo sul futuro di Alitalia". Cosi i senatori della Lega William De Vecchis, Simona Pergreffi, Maurizio Campari e Gianfranco Rufa.