Alitalia, Lupi: governo non ha mai proposto ingresso Fs

Il ministro dei Trasporti, Maurizio Lupi alla Camera. Roma, 29 aprile 2013. REUTERS/Alessandro Bianchi

ROMA (Reuters) - Il governo sta verificando tutte le ipotesi per salvaguardare Alitalia [CAITLA.UL], considerata asset strategico del Paese, ma non ha mai proposto un ingresso di Ferrovie dello Stato nella compagnia aerea in crisi di liquidità.

Lo ha detto il ministro per le Infrastrutture e i trasporti Maurizio Lupi al termine dell'incontro di oggi tra governo, azienda e banche.

"Il governo non ha mai proposto un ingresso di Fs in Alitalia. Si stanno verificando tutte le ipotesi a fronte di un progetto industriale per come salvaguardare un asset strategico. Domani continueremo a lavorare", ha detto Lupi.

Fonti vicine alla situazione hanno riferito stamani a Reuters che il governo ha chiesto all'amministratore delegato di Fs Mauro Moretti di valutare un intervento in Alitalia.

Due fonti hanno detto a Reuters che Moretti oggi è stato a Palazzo Chigi.

Una fonte a conoscenza del dossier ha detto al termine dell'incontro governo-azienda che il governo sta valutando qual è il soggetto pubblico che può aiutare Alitalia verso l'ipotesi più realistica con il socio francese Air France-Klm".

Domani mattina si dovrebbe tenere un nuovo incontro governo-azienda e poi nel pomeriggio il consiglio di amministrazione di Alitalia.

(Alberto Sisto)

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia