Alitalia, Mollicone (Fdi): prestito ponte soluzione tampone

Pol-Afe

Roma, 17 ott. (askanews) - "Apprendiamo da fonti di stampa che nella bozza del dl fiscale è previsto un nuovo prestito ponte per Alitalia da 350 milioni di 6 mesi. Una soluzione tampone e di corto respiro per la compagnia di bandiera, mentre i lavoratori ancora aspettano di vedere realizzate le promesse degli inconcludenti ministri Di Maio e Patuanelli. Siamo sempre stati vicini alle categorie di Alitalia, che per prime hanno subito tagli lineari per la sopravvivenza dell'azienda, massacrata da scelte manageriali incaute e poco oculate. Solidarietà, ancora, ai lavoratori di Alitalia. Ci auguriamo che al più presto venga chiusa la cordata di aziende interessate alla ristrutturazione di Alitalia e vengano, quindi, mantenuti i livello occupazionali. Il nostro vettore nazionale va rilanciato, come richiesto da Uiltrasporti e dagli altri sindacati, investendo nella flotta di lungo raggio, nella manutenzione leggera e pesante e nell'handling. Il settore del trasporto aereo italiano va riformato, nell'ottica di eliminare il dumping contrattuale e salariale attualmente esistente". E' quanto dichiara il deputato Fdi Federico Mollicone.