Alitalia, Mulè: grazie a Fi eviteremo procedura di infrazione Ue

Pol/Gal

Roma, 14 gen. (askanews) - "Se non fosse stato per il ruolo costruttivo e responsabile svolto dalle opposizioni ed in particolare da Forza Italia, il Decreto legge su Alitalia ci avrebbe portato direttamente verso una procedura di infrazione. E' stato grazie ad un nostro emendamento approvato in Aula, e al quale governo e maggioranza si erano ostinatamente opposti in Commissione, che è stato inserito un termine esplicito fissato in sei mesi che eviterà che i fari della Commissione Europea si accendano su questo nuovo intervento da 400 milioni. E' stato grazie alla nostra attenzione che abbiamo costretto il governo a fare marcia indietro sul tentativo autolesionista di demandare la restituzione del prestito ad un fumoso quanto incomprensibile decreto ministeriale e non alla legge. E' sempre grazie a Forza Italia che tra le tante ipotesi per il salvataggio di Alitalia è stato finalmente introdotto il principio dell'azionariato diffuso con il coinvolgimento dei dipendenti, anche in questo caso con l'aula che ha smentito l'invito al ritiro formulato dal governo. E' un grande lavoro che rivendichiamo e che siamo riusciti a portare a casa nell'interesse pubblico nonostante la confusione ed in alcuni casi l'impreparazione dimostrata dal ministro Patuanelli e dal suo vice Buffagni". Lo afferma in una nota Giorgio Mulè, deputato di Forza Italia e portavoce dei gruppi azzurri di Camera e Senato.