**Alitalia: O'Leary, 'rovinata da sindacati, nostri dipendenti stanno meglio'**

·1 minuto per la lettura
default featured image 3 1200x900
default featured image 3 1200x900

Roma, 8 set. – (Adnkronos) – "Sospetto che alla fine Ita si ritroverà con il 90% di dipendenti della vecchia compagnia, ma a condizioni peggiori. In Ryanair i nostri piloti e il nostro personale guadagnano di più. Non penso che molti dei dipendenti italiani di Ryanair abbiamo presentato domanda per essere assunti da Ita". Lo afferma all'Adnkronos Michael O'Leary, ad del gruppo Ryanair, nel giorno in cui i sindacati della ex compagnia di bandiera sono scesi in piazza a Fiumicino prima dell'incontro con i vertici della nuova società.

"I sindacati hanno spinto il governo italiano a mettere sempre più soldi sul tavolo per provare a salvare Alitalia" ma inutilmente, osserva. "E' difficile avere a che fare con i sindacati soprattutto in certi settori ma – conclude – i nostri dipendenti non vogliono finire come Alitalia, sanno che bisogna essere competitivi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli