Alitalia, Paita: da Toninelli ancora nessuna risposta su rilancio

Pol/Vlm

Roma, 17 lug. (askanews) - "Noi oggi volevamo sapere se Alitalia avrà un ruolo e se avrà di nuovo competitività. E lo volevamo sapere per i lavoratori e per il Paese. Eppure, il ministro Toninelli non ha risposto". Lo ha dichiarato in Aula Raffaella Paita, capogruppo Pd in Commissione Trasporti alla Camera, nella risposta al question time al ministro Toninelli su Alitalia.

"Forse Toninelli - continua - dovrebbe rispondere a delle semplici domande. Sa chi ha pronunciato queste parole: "I responsabili hanno un nome e un cognome. E sono i vertici di Autostrade, che dovrebbero prendersi le loro responsabilità e dimettersi"; "Autostrade è controllata dai Benetton. Non ci si può fidare"; "Su Autostrade ha lucrato una sola famiglia, i Benetton"? Sono parole dei 5 Stelle. Noi abbiamo chiesto di accertare le responsabilità sul crollo del ponte Morandi alle autorità competenti. La verità è che siete degli incoerenti che hanno usato cinicamente il dolore di Genova per fare propaganda politica. La verità poi è che la soluzione per Alitalia è precaria".

"Sapete perfettamente che quella trovata non è la soluzione definitiva. Sapete che sono a rischio tanti posti di lavoro. Sapete che questo anno di attesa è costato alle casse dello Stato 900 milioni di euro. E sapete anche che da ieri che Consob ha aperto una verifica sulle parole di Di Maio su Atlantia", conclude.