Alitalia: si stringe su soluzione condivisa, martedì nuovo vertice Governo-Vestager /Adnkronos (2)

·1 minuto per la lettura
Alitalia: si stringe su soluzione condivisa, martedì nuovo vertice Governo-Vestager /Adnkronos (2)
Alitalia: si stringe su soluzione condivisa, martedì nuovo vertice Governo-Vestager /Adnkronos (2)

(Adnkronos) – Per il ministro bisogna "mettere Ita al centro di una politica di trasporto Covid free, che non riguarda solo i voli o i treni, ma l’intero sistema integrato" : "è il momento di ripensare l’offerta delle compagnie aeree e di ridurre il loro impatto ambientale".

Un'Ita in versione 'extra small', con 45-48 aerei e con non più di 5000 dipendenti, come sembra esser una delle ipotesi più percorribili, porrà il tema degli esuberi. Il Governo, ha spiegato Giovannini, "tutelerà tutti i lavoratori in eccesso. Stiamo parlando di lavoratori molto qualificati. Oltre a forme di sostegno tradizionali, il ministro del Lavoro, Andrea Orlando sta immaginando strumenti innovativi, comprese nuove forme di ricollocazione".

Per venerdì, inoltre, è programmato un nuovo incontro tra i commissari straordinari di Alitalia, Giuseppe Leogrande, Daniele Santosuosso e Gabriele Fava con i sindacati e le associazioni professionali di piloti e assistenti di volo. I sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl, il 10 marzo scorso, avevano ribadito il loro no alla vendita separata degli asset della 'vecchia' Alitalia e quindi l'impossibilità di "percorrere uno schema che non preveda l’unicità aziendale, salvaguardando l’occupazione, anche attraverso un più coraggioso piano industriale di Ita". I sindacati, nel corso di quell'incontro, avevano quindi spiegato "la necessita di assicurare la continuità operativa e finanziaria di Alitalia in amministrazione straordinaria, garantendo la regolare erogazione delle retribuzioni alle lavoratrici e ai lavoratori della compagnia".