Alitalia verso il commissariamento

Alitalia verso il commissariamento. Il cda della compagnia di bandiera, si è riunito al termine dell’assemblea degli azionisti e ha deciso all’unanimità di chiedere la procedura di amministrazione straordinaria. Il passo era prevedibile visto che i soci si erano detti disposti a ripatrimonializzare solo nel caso in cui i dipendenti avessero accettato il piano di tagli, invece bocciato dal referendum tra i lavoratori. James Hogan il Ceo di Ethiad che nel 2014 comprò il 49 % di Alitalia ha detto che la compagnia necessità di una profonda ristrutturazione per sopravvivere in futuro ma che senza di questa Ethiad si sfila da ulteriori investimenti.

Here for the entire media release https://t.co/MPnHnw2nDp pic.twitter.com/bY3E1ezdVo— Alitalia (@Alitalia) 2 maggio 2017

Preso atto della decisione del Cda Alitalia, è stato convocato per le 18 di questo martedì un consiglio dei ministri su Alitalia; si attendono due decreti uno sul prestito ponte, che potrebbe essere anche superiore ai 400 milioni di cui si è parlato, uno per la nomina dei commissari. Nel frattempo, ha fatto sapere la compagnia, i voli partiranno regolarmente.

Regular flight programme and services. No changes to flight schedule or operations. pic.twitter.com/hsjC8CpxMi— Alitalia (@Alitalia) 30 aprile 2017

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità