Alla concorrente 29enne di Top Chef resta solo 1 anno di vita. "Non ho tempo da perdere"

Vanessa Righetti

Fatima Alì ha 29 anni, è stata una delle concorrenti della 15esima edizione del reality culinario Top Chef America, e le rimane solo 1 anno di vita. L'ha annunciato lei stessa con una lettera sul sito Bon Appetit dove non lascia spazio ad interpretazioni o giri di parole.

"Le cellule tumorali che i medici credevano fossero scomparse sono tornate alla riscossa e più vendicative di prima all'anca sinistra e al femore. Il mio oncologo mi ha detto che ho un anno di vita. Con o senza il nuovo regime chemioterapico" scrive Fatima nella sua lettera. "Non vedevo l'ora di diventare 30enne, un po' civetta e prosperosa. Suppongo che dovrò intensificare i miei flirt. Non ho tempo da perdere".

E infatti non ha tempo da perdere Fatima. Pensava di aver sconfitto il male che la affliggeva dai primi mesi del 2017, il sarcoma di Ewing, e sembrava esserci riuscita. I medici le avevano detto che la chemioterapia aveva agito bene. Che il tumore era scomparso. A settembre invece la ricaduta, più violenta di prima.

È piena di talento Fatima. Sognava di aprire il suo ristorante un giorno. Secondo i suoi racconti durante il reality "Top Chef", è arrivata negli Stati Uniti dal Pakistan all'età di 18 anni, ha frequentato il Culinary Institute of America e ha scalato le classifiche nella scena dei ristoranti di New York.

La lettera finisce con una riflessione importante. "Fa ridere, non è vero? Quando pensiamo di avere tutto il tempo del mondo in cui vivere e fare le cose, ci dimentichiamo di vivere a pieno le esperienze di vita. Quando però quella possibilità ci viene strappata via, è lì che allora ci sforziamo di provare tutto".
E aggiunge: "Voglio prenotare nei migliori ristoranti del mondo, voglio stare con le persone che amo e dare loro tutto il tempo che prima, egoisticamente, non ho mai dato".

Continua a leggere su HuffPost