Alla guida senza patente sfugge a un posto di blocco e tenta di investire un poliziotto

Non si è fermato all'alt della polizia e, dopo un inseguimento durato una ventina di minuti, ha cercato di investire un agente, il quale ha esploso un colpo di pistola a scopo intimidatorio. Protagonista della vicenda, accaduta la notte scorsa intorno alle 3.30 nel quartiere Mirafiori Sud a Torino, è un pregiudicato italiano di 40 anni, arrestato per tentato omicidio e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Alla vista degli agenti che stavano effettuando ordinari controlli in diverse zone della città, l'uomo a bordo della sua auto si è dato alla fuga. Immediatamente è stato messo in atto un dispositivo stringente con una decina di volanti sul posto. Durante l'inseguimento una delle Volanti è andata a sbattere contro un autobus della GTT: mentre i passeggeri del mezzo di linea sono rimasti illesi, i due agenti a bordo della volante sono rimasti feriti, riportando lesioni e contusioni giudicate guaribili in 10 giorni.

Raggiunto e bloccato, l'uomo è stato trovato in possesso di un modesto quantitativo di marijuana per uso personale e si è rifiutato di sottoporsi agli accertamenti clinici previsti per la verifica dell'eventuale assunzione di sostanze alcoliche o stupefacenti. Dai successivi controlli, è emerso che era alla guida dell'auto pur avendo la patente revocata