Alla nuova Fiat 500 elettrica il premio Auto Europa 2022

·2 minuto per la lettura

Una icona italiana da quasi 65 anni ma che ha saputo evolversi per diventare protagonista della mobilità di domani. E' la Fiat Nuova 500 elettrica che è stata eletta Auto Europa 2022 dai soci dell’Unione Italiana Giornalisti dell’Automotive, affiancati dagli appassionati di una giuria popolare e da numerosi opinion leader. La versione a zero emissioni dell’iconica city car ha avuto la meglio sulle altre sei finaliste, Audi Q4 e-tron, BMW Serie 4, Cupra Formentor, Dacia Sandero, Hyundai Tucson e Nissan Qashqai, trionfando in una serata che si è svolta nella suggestiva location di Nuvola Lavazza a Torino, dopo due giorni di lavori nel fitto programma del premio “Auto Europa” che ha avuto come fulcro Villa Rey sede dell’ASI - Automotoclub Storico Italiano.

Tutte le vetture finaliste sono arrivate sul mercato tra il primo settembre del 2020 e il 31 agosto del 2021 e saranno ricordate - spiega l'Uiga - "come 'auto coraggio', perché lanciate durante l’emergenza pandemica che ha attanagliato l’economia e il tessuto sociale in tutto il mondo".

"Le sette finaliste di questa 36ma edizione di Auto Europa - ha commentato Gaetano Cesarano, presidente di UIGA - sono perfette ambasciatrici di ciò che l’auto oggi meglio esprime in termini di design, prestazioni tecnologiche, efficienza dinamica, sostenibilità ambientale ed attrattiva sul mercato. L’entusiasmo con cui in tanti hanno partecipato alle votazioni dimostra il grande potenziale che le quattro ruote possono ancora esprimere, malgrado le avversità indotte da troppi decisori disinformati o mal disposti".

Cesarano ha poi aggiunto che “Il successo della Fiat Nuova 500 elettrica attesta la grande capacità innovativa del Gruppo Stellantis attraverso un’icona del design italiano, nel solco della tradizione ma con uno sguardo al futuro. Si tratta di indicatori strategici di come si possa vincere la sfida della e-mobility facendo leva sullo stile e sulla capacità di muovere le emozioni ancora prima delle persone”.

Dal 1954 l’UIGA associa i giornalisti specializzati nell’automotive, nella mobilità e nei trasporti, facendosi promotrice dello sviluppo professionale degli operatori della comunicazione, soprattutto verso i più giovani in cerca di una formazione specifica sul tema dei motori.

Quest’anno, per festeggiare i 35 anni di vita del Premio Auto Europa l’UIGA, in collaborazione con ASI, ha assegnato tre riconoscimenti speciali ad altrettante vetture vincitrici nelle precedenti edizioni: Audi 80 per il design, Citroën XM per l’originalità del progetto e Alfa Romeo 156 per le prestazioni.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli